AC Virtus Bolzano fuori dalla Coppa Italia. Domenica arriva Seregno all’Internorm Arena

Finisce ai 32° di finale l’avventura della Virtus Bolzano in Coppa Italia. Oggi i biancorossi sono stati sconfitti ai rigori da Villafranca Veronese dopo una partita buona nel primo tempo, un po’ sottotono nel secondo. 

I 90′ si sono conclusi 1 a 1 a causa di un gol di Koni al 29′ e un autogol di Rizzon al 65′. Ai rigori sono stati fatali gli errori di Forti e Recedive, mentre Villafranca Veronese è stata impeccabile.

Un po’ di rammarico per la Virtus Bolzano, che ha messo in campo alcuni dei giocatori che si sono visti meno e si sarebbe aspettata un po’ di più da qualcuno di loro. Ne approfitterà mister Sebastiani per fare le sue dovute valutazioni. 

Intanto bisogna rimanere concentrati per il prossimo incontro di Campionato, che sarà domenica 29 settembre all’Internorm Arena contro Seregno, la capolista del girone. La squadra lombarda non ha mancato un colpo dall’inizio della stagione, anche se ha sempre vinto di misura, ed è una delle candidate alla vittoria del Campionato.

TABELLINO

Villafranca Veronese 5

Virtus Bolzano 3

Villafranca Veronese: Rossi, Borgogna, Abbate, Andreis, Ambrosi, Budic, Del Bar, Cordioli, Ratti, Cannoletti, Scapini. A disposizione: Panuccio, Caia, Giardino, Dalla Valentina, Pegorari, Sberveglieri, Pashaj. Allenatore: Giovanni Arioli.

Virtus Bolzano: Guido Piai, Menghin, De Santis, Recedive, Kiem, Pinton, Koni, Forti, Pasha, Timpone, Tamai. A disposizione: Weiss, Kicaj, Rizzon, Azzali, Bounou, Kuka, Pfeifer, Sanogo, Monastero. Allenatore: Alfredo Sebastiani.

Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo

Adam Blackwell

Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme

John Stonewell

Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati

Monica Dwane